Acronis Snap Deploy

Acronis Snap Deploy distribuisce l’esatta immagine del disco della macchina master su più sistemi contemporaneamente tramite multicast: l’ideale per installazioni rapide bare metal su server e PC.

Il dono dell’ubiquità!

Per gli istituti di formazione scolastica, le aziende private o gli enti istituzionali, la distribuzione di nuovi software o configurazioni su tutta la rete può rivelarsi un’attività complessa e difficoltosa. Tuttavia, grazie a una soluzione Acronis completa e intuitiva, oggi è finalmente possibile distribuire o ricreare l’immagine di tutti i laptop, i desktop e i server in modo rapido e semplice, riducendo in modo significativo i costi. Acronis Snap Deploy rende possibile tutto questo.

Grazie alla pluripremiata tecnologia Acronis di creazione di immagini del disco su cui si basa, Acronis Snap Deploy crea un’esatta immagine del disco con una configurazione standard selezionata, che include il sistema operativo, i file di configurazione e tutte le applicazioni. Tale immagine può quindi essere distribuita su più sistemi contemporaneamente: l’ideale per installazioni rapide bare metal su server e PC.

Funzionalità principali

Distribuzione a prestazioni elevate

Dal punto di vista dell’amministrazione centralizzata, è possibile distribuire un’immagine master, incluso sistema operativo e applicazioni, su più PC o server in rete, in simultanea, via multicast o unicast. La procedura è facile e veloce.

Opzioni di distribuzione flessibili

Distribuzione secondo i criteri dell’utente Acronis Snap Deploy offre numerose opzioni di distribuzione: manuale, automatica, avviata dall'utente e programmata. Inoltre, la funzione Wake-on-LAN consente l’avvio automatico dei computer spenti. La distribuzione dell’immagine indipendente consente di distribuire l’immagine anche se la rete non è attiva.

Versatilità dell’hardware

Qualora sia necessario distribuire l’immagine su PC con differenti architetture hardware, non c’è alcun problema. Questo prodotto garantisce l’avvio corretto dei nuovi sistemi anche se questi eseguono un hardware diverso.

Personalizzazione post-distribuzione

Non appena completata una distribuzione, Acronis Snap Deploy consente di modificare con semplicità le impostazioni Windows, quali ad esempio il nome computer, la configurazione IP o l’identificativo SID, così da offrire agli utenti finali una personalizzazione ottimale e di garantire l’univocità dei nomi sulla rete.

Configurazione specifica per ogni macchina

È possibile assegnare impostazioni individuali a ciascun PC o server per garantire che tutti ricevano una configurazione su misura appropriata. Il nuovo elenco delle macchine consente il monitoraggio di avanzamento e stato, nonché la preconfigurazione delle nuove macchine identificate mediante l’indirizzo MAC.

Avvio secondo i criteri dell’utente

Per prepararsi alla distribuzione è possibile avviare le macchine da supporti personalizzabili quali CD, DVD, unità flash o da Acronis PXE Server con avvio di rete. Acronis Snap Deploy permette di scegliere tra gli ambienti avviabili Linux e WinPE. Consente inoltre di aggiungere i driver necessari al supporto WinPE per garantirne il funzionamento sul nuovo hardware.

Opzioni di distribuzione

Acronis Snap Deploy offre diverse modalità di distribuzione adatte a ogni esigenza e tutte gestite da una console di gestione centralizzata remota.

Distribuzione inizializzata dall'utente

Consente agli utenti di attivare autonomamente la distribuzione dell’immagine sui propri sistemi.

Distribuzione pianificata

Distribuzione o ridistribuzione temporizzata dell’immagine master. Ciò torna particolarmente utile quando si desidera ricreare l’immagine delle macchine durante periodi di manutenzione predefiniti, ad esempio ogni notte o durante il fine settimana.

Distribuzione manuale o automatica

Può essere avviata manualmente o eseguita automaticamente quando è pronto un determinato un numero di macchine.

Distribuzione indipendente

Permette di riconfigurare facilmente i sistemi non collegati alla rete.



Per ogni distribuzione sono disponibili diverse opzioni:

Modelli di distribuzione.

Le impostazioni di distribuzione vengono memorizzate per poter essere riutilizzate per altre attività.

Crittografia.

I componenti di Acronis Snap Deploy comunicano tra loro tramite Secure Sockets Layer (SSL), lo standard di settore in materia di sicurezza dei dati high-end.

Limitazione della larghezza di banda della rete.

Limitazione dell’utilizzo della rete mediante specificazione della velocità effettiva massima.

Compressione e separazione.

Possibilità di comprimere l’immagine master per risparmiare spazio su disco oppure di dividerla in più volumi per la masterizzazione su CD o DVD.

Protezione con password. 

È possibile proteggere l’immagine master con password per impedire la distribuzione non autorizzata. La password può essere impostata anche per l'avvio dell'ambiente avviabile di Acronis Snap Deploy, per garantire che gli utenti non possano accedervi accidentalmente.

Multicast e unicast. 

La trasmissione multicast riduce il traffico di rete e fa risparmiare tempo distribuendo le immagini su più macchine contemporaneamente. La trasmissione unicast diminuisce il carico sulla rete e riduce al minimo i problemi di compatibilità con le apparecchiature di rete.

Ridimensionamento del disco. 

Se il disco della macchina di destinazione è di dimensioni diverse rispetto alla macchina master, Acronis Snap Deploy 4 è in grado di ridimensionarlo in modo da occupare completamente la capacità del disco delle macchine di destinazione, per assicurare un utilizzo efficiente dello spazio disponibile.

Supporto per formato VHD.

È possibile utilizzare come immagine master per la distribuzione sia il file di immagine Acronis (.tib) che il disco rigido virtuale di Microsoft (.vhd). Acronis Snap Deploy supporta inoltre le immagini create da Acronis True Image, Acronis Backup e Acronis Backup Advanced.

Riga di comando e script. 

Acronis Snap Deploy Command-Line Utility è incluso nel supporto di avvio WinPE e può essere utilizzato per la creazione di immagini o la distribuzione in modalità riga di comando oppure per eseguire script.

Gestione della configurazione.

 Al completamento della distribuzione, vari parametri della macchina di destinazione quali nome e appartenenza al dominio potrebbero risultare modificati, per garantire la corretta configurazione della macchina.

Wake-on-LAN (WOL) e proxy WOL.

Tali standard consentono l’accensione automatica delle macchine in remoto. Il proxy WOL è incluso per garantire che WOL funzioni anche oltre i limiti dei segmenti di rete

Gestione della configurazione

  • Esecuzione di modifiche alla configurazione della macchina.
  • Arresto o riavvio della macchina di destinazione.
  • Trasferimento di nuovi file alla macchina di destinazione.
  • Esecuzione di applicazioni o script sulla macchina di destinazione.

Nuove caratteristiche

Tanto per cominciare, quest’ultima versione vanta un’interfaccia utente nuova e ottimizzata, per un’installazione e una configurazione ancora più semplici. Supporta inoltre nuovi hardware e offre la possibilità di usufruire di nuove opzioni di distribuzione, quali l’assegnazione di impostazioni specifiche per ogni macchina.

  • Interfaccia utente e installazione migliorata e semplificata, per risparmiare tempo e ridurre al minimo il margine di errore
  • Impostazioni individuali per ogni macchina, ad esempio per nome e configurazione IP
  • Compatibilità con l’immagine master Microsoft Virtual Hard Disk (VHD) per la distribuzione
  • Possibilità di scegliere se creare supporti Linux o WinPE per le distribuzioni
  • Possibilità di aggiungere driver al supporto WinPE per garantire la compatibilità con il nuovo hardware
  • Nuova opzione di licenza di distribuzione che permette un’operazione di distribuzione su PC o server
  • Supporto completo per Windows 2008 R2 e Windows 7
  • Pratico elenco delle “nuove macchine” che visualizza l’avanzamento e lo stato di ogni macchina. Le macchine possono essere aggiunte manualmente mediante l’indirizzo MAC o l’importazione da file.

Hardware diverso? Stessi vantaggi!

Anche se la distribuzione di immagini con configurazione standard è tendenzialmente semplice su hardware identici, la procedura di solito si complica per la distribuzione su hardware diversi. Ad esempio, i sistemi possono non riuscire ad avviarsi a causa della mancanza dei fondamentali driver HAL (Hardware Abstraction Layer) e per i dispositivi di archiviazione di massa. Se da un lato la tecnologia Microsoft SysPrep consente l’importazione di driver Plug and Play (ad esempio driver audio, video e di rete), lo stesso non vale per l’importazione dei driver necessari all’avvio della macchina.

Acronis Snap Deploy

È facile eseguire la distribuzione su hardware diversi.

Offre un’efficiente soluzione per la distribuzione del sistema indipendente dall’hardware, permettendo l’installazione in un’immagine dei fondamentali driver per i dispositivi di archiviazione di massa e i driver HAL. Grazie a questa funzionalità è possibile selezionare manualmente o automaticamente i driver HAL e dei dispositivi di archiviazione di massa adatti all’hardware di destinazione. In questo modo i nuovi sistemi implementati con hardware diversi vengono distribuiti in modo corretto.

for PC
for Server

per PC

per Server

Requisiti

È possibile installare Acronis Snap Deploy 4 su:

  • Microsoft Windows Server 2012
  • Microsoft Windows Server 2008 / 2008 R2
  • Microsoft Windows Small Business Server 2011 Standard
  • Microsoft Windows Server 2003 / 2003 R2
  • Microsoft Windows 8
  • Microsoft Windows 7
  • Microsoft Windows Vista
  • Microsoft Windows XP

Per la distribuzione sono supportati i seguenti sistemi operativi:

  • Microsoft Windows 8 / 7 / Vista / XP
  • Microsoft Windows 2000 Professional 
  • Microsoft Windows 98/ME/NT 
  • Microsoft Windows Small Business Server 2011 Standard
  • Microsoft Windows 2000 Server 
  • Microsoft Windows Server 2003 / 2003 R2
  • Microsoft Windows Server 2008 / 2008 R2
  • Microsoft Windows Server 2012
  • Linux

File system

  • FAT16 / FAT32
  • NTFS
  • Ext2 / Ext3 / Ext4
  • RaiserFS
  • Raiser4

Le immagini master possono essere archiviate sui seguenti dispositivi:

  • Cartelle locali (HDD)
  • Condivisioni di rete
  • Dispositivi di archiviazione rimovibili quali CD/DVD o unità flash

La versione per PC è in grado di distribuire le immagini dei soli sistemi operativi per workstation. Per ulteriori informazioni consultare l'articolo della KB http://kb.acronis.com/content/25215

Inoltre, Acronis Snap Deploy supporta la distribuzione di immagini con qualsiasi file system in modalità settore per settore.

Click Tracking

ClickTale