AcronisTrue Image 2019 Cyber Protection

Appena aggiornato

Blocco del cryptomining

All’inizio di quest’anno, gli attacchi malware di cryptomining hanno subito un incremento esponenziale del 629 percento, con tre milioni di casi rilevati solo nella prima metà del 2018. Anche se gli attacchi di cryptojacking non sono mirati a rubare i tuoi dati, certamente sono dannosi per il sistema: infatti, il loro scopo è quello di rubare le risorse del computer utili per risolvere i complessi problemi computazionali necessari a minare le criptovalute, come Monero e Bitcoin. Questi attacchi causano molti più danni dei semplici rallentamenti delle prestazioni del computer; infatti, spesso introducono ransomware e altro malware nel sistema.

Acronis Active Protection argina questa minaccia rilevando e bloccando automaticamente i cryptominer in tempo reale. L’ultima arrivata nell’arsenale della protezione informatica Acronis fa in modo che sia tu e solo tu a utilizzare il sistema e le risorse di rete.

Blocco dei miner illeciti

Il boom delle criptovalute e le loro promesse di soldi facili hanno provocato un’esplosione degli strumenti di cryptomining lo scorso anno. La buona notizia è che, grazie ad Acronis Active Protection, il nostro strumento di difesa basato sull’intelligenza artificiale, il tuo sistema non verrà compromesso.

Toglie di mezzo i cryptominer

Blocca i malware cryptomining indipendenti, che spesso provocano attacchi ransomware e altre minacce

Ti avvisa delle minacce

Riceverai immediatamente una notifica quando viene rilevato un attacco sul tuo PC Windows, in modo da bloccarlo sul nascere

Blocca gli attacchi futuri

Aggiorna le euristiche comportamentali utilizzate per rilevare gli attacchi, in modo da riconoscere i nuovi miner maligni

Funziona su più piattaforme

Microsoft Windows
  • Windows 10 (tutte le edizioni, incluso l’aggiornamento di ottobre 2018)
  • Windows 8.1 (tutte le edizioni)
  • Windows 8 (tutte le edizioni)
  • Windows 7 SP1 (tutte le edizioni)
  • Windows Home Server 2011
  • Windows XP SP3 a 32 bit  
Apple macOS
  • macOS Mojave 10.14
  • macOS High Sierra 10.13
  • macOS Sierra 10.12
  • OS X El Capitan 10.11

Sistemi operativi mobili

  • iOS 8.0 o versioni successive
  • Android 4.1 o versioni successive
File system (Windows)
  • NTFS
  • Ext2/Ext3/Ext4
  • ReiserFS(3)  
  • SWAP di Linux  
  • HFS+/HFSX  
  • FAT16/32/exFAT  
File system (macOS)
  • APFS
  • HFS+
  • Core Storage
  • FAT32
  • NTFS (incluso BootCamp)

Ti occorre aiuto?

Domande frequenti
Cos’è il cryptojacking?

Un ladro che intende rubarti l’auto mentre sei a bordo salta dentro e prende il controllo del veicolo. Lo stesso discorso vale per il cryptojacking: i criminali virtuali utilizzano il malware per sfruttare in segreto le risorse computazionali del tuo sistema in modo da minare le criptovalute. Questo processo richiede una potenza enorme per calcolare equazioni digitali estremamente complesse, chiamate hash. Anche se il malware non ruba i tuoi dati, sfrutta un numero considerevole di risorse di sistema, rallentando le prestazioni del computer e incrementando in modo esponenziale il consumo di energia.

A volte, il malware cryptomining viene introdotto nel sistema tramite le app o semplicemente come processo in background nella speranza di non essere notato. Altre volte, il malware attacca tramite il browser Web, ad esempio quando accedi a un sito Web infetto, e viene eseguito finché sei collegato a tale sito.

Qual è il modo migliore per rilevare un miner malware Bitcoin?

Poiché il cryptomining richiede moltissima potenza di elaborazione, la CPU dovrà lavorare più del solito. Se desideri verificare la presenza di mining malware su un PC, apri il programma di gestione risorse del tuo sistema (Gestione attività in Windows e Monitoraggio attività in Mac) e controlla se l’uso della CPU è insolitamente alto. Se hai chiuso tutte le app del sistema e la percentuale di utilizzo della CPU è ancora alta, o se si verificano picchi di CPU quando visiti un sito Web specifico, potrebbe esserci un cryptominer al lavoro.

Come bloccare il mining malware?

Poiché vi sono due tipi di cryptominer (basati su browser e basati su iniezione), è necessario procedere a piccoli passi per impedire entrambi i tipi di attacchi.

Per gli attacchi basati su browser, la prima cosa da fare è determinare se il tuo browser Web preferito dispone già di un’estensione per bloccare il bitcoin mining. I browser più importanti mettono a disposizione soluzioni di rilevamento malware (ad es. No Coin di Chrome), ma sono disponibili anche tantissime estensioni open source.

Nel caso di attacchi basati su iniezione che caricano il malware nel tuo sistema, avrai bisogno di uno strumento di scansione dei bitcoin miner. Acronis True Image 2019 Cyber Protection include un blocco del cryptomining basato sull’intelligenza artificiale come parte della tecnologia Acronis Active Protection integrata. Non solo potrai usufruire della soluzione di backup e protezione contro il ransomware di cui hai bisogno per i tuoi dati, ma il tuo sistema avrà anche uno strumento di difesa integrato contro i cryptominer.

Assistenza e forum

In caso di problemi, la documentazione dei prodotti è reperibile nella Knowledge Base. Controlla i video tutorial e ogni altro documento presente. Puoi anche pubblicare domande nei nostri forum di discussione.

Supporto telefonico

I titolari di abbonamento hanno diritto al supporto tecnico gratuito, 24 ore su 24. Consulta il sito del supporto tecnico per individuare il numero telefonico di riferimento.