Acronis

Soluzioni per il disaster recovery

Offri servizi di disaster recovery di qualità superiore con una soluzione chiavi in mano
  • PC Magazine - The Best Ransomware Protection
    PC Magazine - The Best Ransomware Protection
  • Data Center Backup Software
    Data Center Backup Software
  • Best Software Company
    Best Software Company
  • Gartner Peer Insights
    Gartner Peer Insights

Per noi, il disaster recovery (ripristino d'emergenza) è una soluzione chiavi in mano che consente di proteggere i workload critici e di ripristinare all'istante applicazioni e dati essenziali, anche in caso di imprevisti ed emergenze.

  • Acronis

    Semplice

    Gestisci il tuo servizio DRaaS (Disaster Recovery as a Service) da un'unica interfaccia.
  • Acronis

    Efficiente

    Non c'è bisogno di aggiungere, apprendere o gestire un'altra piattaforma né di cambiare fornitore, poiché è una soluzione completa.
  • Acronis

    Sicuro

    Proteggi dati e sistemi in qualsiasi ambiente, fisico o virtuale, in locale o nel cloud.

Tutti gli strumenti. Una semplice interfaccia

  • Acronis
  • Acronis
  • Acronis

Ripristino più rapido dell'operatività

Migliora l'efficienza delle operazioni con il failover e i test automatici e garantisci il ripristino dei dati, delle applicazioni e dei sistemi critici nel momento in cui ne hai bisogno e nell'ordine richiesto.

  • Orchestrazione del disaster recovery con runbook

    Orchestrazione del disaster recovery con runbook

    Automazione degli scenari chiave di disaster recovery e garanzia di ripristino dei sistemi nell'ordine corretto per mantenere le interdipendenze tra applicazioni.
  • Replica dei sistemi di produzione basata su backup

    Replica dei sistemi di produzione basata su backup

    Tutti i vantaggi di una combinazione perfetta di tempi di ripristino brevi e costi molto più bassi rispetto alle tecnologie di replica più sofisticate.
  • Failover off-site immediato nel sito di ripristino in cloud

    Failover off-site immediato nel sito di ripristino in cloud

    In caso di blocco dell'attività in sede, l'operatività viene ripristinata in pochi minuti trasferendo i workload di produzione su virtual machine in un data center cloud.
Gartner Peer Insights
Acronis DRaaS ottiene il riconoscimento Gartner Peer Insights Customers' Choice e una menzione speciale nel report "Voice of the Customer"
Acronis DRaaS ottiene il riconoscimento Gartner Peer Insights Customers' Choice e una menzione speciale nel report "Voice of the Customer"

La soddisfazione dei clienti è l'aspetto più importante di qualsiasi attività, in quanto porta a un aumento delle vendite, al consolidamento della reputazione e a raccomandazioni basate sul "passaparola". Ecco perché Acronis è onorata di aver ricevuto, a ottobre 2019, il riconoscimento Gartner Peer Insights Customers' Choice per la propria offerta DRaaS (Disaster Recovery as a Service).

Serve aiuto?

Domande frequenti

  • Qual è la differenza tra le soluzioni di backup e di disaster recovery?

    I backup sono semplicemente copie dei sistemi e dei dati aziendali che possono essere utilizzate per rendere nuovamente operativo un sistema non funzionante. Il disaster recovery prevede invece copie dei sistemi più avanzate, che includono funzionalità di elaborazione.

  • Cos'è una soluzione di disaster recovery?

    Le soluzioni di disaster recovery consentono alle aziende di ripristinare in breve tempo i workload aziendali critici dopo attacchi informatici, disastri naturali o guasti dei server. In genere, il processo di disaster recovery implica la presenza di un sito cloud o fisico distinto in cui ripristinare i dati. Lo scopo di ogni soluzione di disaster recovery è quello di ripristinare la normale operatività dell'azienda. Poiché la continuità operativa richiede una disponibilità elevata, le strategie di disaster recovery dipendono da rigidi obiettivi RPO e RTO.

  • Cosa include un piano di disaster recovery?

    Un buon piano deve ridurre al minimo la complessità del processo di disaster recovery e al contempo soddisfare i requisiti specifici della tua azienda. Per definire l'approccio corretto alla creazione di un piano di disaster recovery per la tua azienda, dovrai innanzitutto valutare le applicazioni, i processi e i costi rispetto ai rischi.

  • Di quali dati è bene eseguire il backup per consentire un disaster recovery efficace?

    Affinché il disaster recovery sia affidabile, è necessario superare l'idea che sia sufficiente copiare semplicemente tutti i database e i file. È infatti l'intera infrastruttura (server, PC, NAS, SAN, hypervisor ed endpoint) a contenere dati vitali per la produzione. Affinché il ripristino sia completo, occorre acquisire le impostazioni delle applicazioni, le configurazioni del sistema operativo, i segnalibri e i dati del registro di sistema.

  • Qual è la differenza tra RPO e RTO?

    Un RPO (Recovery Point Objective, obiettivo di punto di ripristino) è il punto temporale al quale saranno ripristinati i dati, i sistemi e le applicazioni. Un RTO (Recovery Time Objective, obiettivo di tempo di ripristino) è il tempo che può passare prima che sia necessario ripristinare i dati aziendali.

  • Qual è il metodo migliore per il disaster recovery?

    Esistono tre modi diversi per archiviare i dati business-critical data: data center locale, nel cloud o modalità ibrida.

    In un data center, i tuoi dati critici sono archiviati off-site in una struttura fisica, ma il processo di disaster recovery può richiedere giorni o anche settimane. Benché sia considerata l'opzione di storage più sicura, è anche la più costosa perché prevede l'impiego di strutture fisiche e di risorse aggiuntive in termini di sistemi e personale.

    Il disaster recovery in cloud è l'opzione più conveniente e scalabile, che prevede l'archiviazione in un data center cloud di sistemi critici (fisici o virtuali), dati e applicazioni. Il disaster recovery in cloud ti permette di avere sempre accessibili e disponibili tutti i tuoi ambienti virtuali, riducendo i tempi di ripristino in caso di calamità o interruzione dell'attività a pochi minuti o addirittura secondi.

    Un metodo di disaster recovery ibrido si avvale di un cloud pubblico e di un data center privato (fisico o cloud). Questa modalità offre un maggiore livello di flessibilità e mantiene bassi i costi, pur garantendo il rispetto dei criteri normativi e di conformità.

    È importante valutare bene i pro e i contro di tutti e tre i metodi a fronte delle esigenze specifiche della propria azienda.

    Domande pre-vendita
    Se hai difficoltà nel fare una scelta, chiamaci al +39 02 00702355 o rivolgiti al tuo rivenditore o distributore locale.

    Il browser non è supportato.

    Il nuovo sito web non è compatibile con questa versione del browser. Il problema può essere risolto facilmente. Per visitare il sito web completo, è infatti sufficiente aggiornare ora il browser.